“L’EDUCAZIONE PUÒ ILLUMINARE IL FUTURO DI TUTTI I BAMBINI”

In Italia 1.130.000 bambini vivono in povertà assoluta, senza beni e servizi indispensabili per condurre una vita quotidiana accettabile e senza la possibilità di costruirsi un futuro. Alla povertà economica si affianca anche un’altra povertà, ugualmente grave e drammatica: quella educativa, ossia la mancanza di opportunità formative per i bambini, come visitare un museo, andare a un concerto, fare sport. Una povertà che li priva della possibilità di costruirsi un futuro, o anche solo di sognarlo.

Anche quest’anno, a partire da lunedì 3 aprile, Save the Children Italia rilancia la Campagna “Illuminiamo il futuro”, dedicata al contrasto della povertà educativa, e insieme alla rete dei Punti Luce e a tante realtà attive sul territorio nazionale organizza una settimana di mobilitazione dal 3 al 9 aprile 2017.

E anche quest’anno la Basilicata aderisce alla campagna di sensibilizzazione lanciata da Save the Children con un ampio calendario di eventi ed incontri, realizzato grazie al sostegno di tantissime associazioni attive sul territorio lucano e coordinate dall’azione del Punto Luce Potenza e dei Volontari Save the Children Potenza.

In seno a questi eventi, l’associazione Memorìa offre l’opportunità di effettuare visite guidate gratuite presso il sito archeologico Torre di Satriano in Tito e presso il Museo Multimediale ivi realizzato per la mattinata di domenica 9 aprile, dalle ore 10.00 alle ore 12.30. Per contattare i membri dell’associazione potete inviare una mail a associazionememoria@gmail.com o telefonare al numero 3294588795.

Per maggiori informazioni sulla campagna di Save the Children, per firmare la petizione, per venire a conoscenza di tutti gli eventi in programma, per capirne di più sulla povertà educativa e sul lavoro effettuato dai Punti Luce dislocati in Italia…visitate il sito.