In occasione della I Edizione di “FESTIVALIA. L’ARCHEOLOGIA SI RACCONTA”, la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Matera dell’Università degli Studi della Basilicata in collaborazione con il Comune di Tito, l’Associazione Memorìa, l’Associazione Rasna e l’Associazione teatrale Cecco Spera organizza il 29 luglio 2017, nel sito archeologico di Satrianum (Torre di Satriano, Tito PZ), l’evento di rievocazione storica “Il banchetto del Conte Goffredo nella notte dei fuochi di S. Giuseppe”.
L’insediamento medievale rivivrà le sue antiche origini, raccontate dal Conte Goffredo, dalla moglie Sichelgaita e dai loro figli con il miles Tristano a banchetto con il Vescovo Giovanni, durante il cantiere della Cattedrale normanna. Accompagneranno i personaggi gli artigiani, i carpentieri, il fabbro e i mercanti delle botteghe di cibo e bevande.
I visitatori avranno l’occasione di passeggiare in un’area archeologica allestita per l’occasione con punti di ristoro e officine medievali concludendo il percorso con la rievocazione storica del banchetto, sotto la Torre di Satriano in Tito.